Attivitŗ svolte da Enti Afferenti

Attività

Aspetto

Dir

Ind

Impatto

Grado di significatività

Grado di controllo su asp indiretti

Convogliamento reflui: stazioni di sollevamento e condotte di adduzione

Scarichi idrici

‚óŹ

Inquinamento acque in condizioni eccezionali e di emergenza

T e U Grave

Convogliamento reflui: stazioni di sollevamento e condotte di adduzione

Attività svolte da Enti afferenti (insediamenti produttivi, scarichi a mare Comuni)

‚óŹ

Inquinamento acque in condizioni eccezionali e di emergenza

T Grave e

O Importante

Trascurabile

 Per entrambi gli aspetti (scarichi idrici in condizioni eccezionali o di emergenza ed attivit√† degli Enti afferenti con riferimento agli scarichi idrici) il miglioramento e la riduzione dell’impatto ambientale si possono conseguire mediante iniziative procedurali (come la istruzione operativa IO05 riparazione collettori di adduzione) e soprattutto attraverso migliorie impiantistiche ed interventi di manutenzione migliorativa.

Gli interventi di miglioramento, per l’eliminazione dell’impatto ambientale negativo sugli scarichi idrici in condizioni eccezionali o di emergenza, sono documentati nel Programma di miglioramento ambientale; anche in passato il Consorzio ha perseguito il miglioramento delle prestazioni ambientali nell’ambito degli scarichi idrici. I miglioramenti impiantistici in alcuni casi sono terminati (nuova unit√† di testa, nuovo dissabbiatore centrifugo, miglioramento ossidazione e decantazione finale, rilocazione di alcuni tratti di condotta ed altro) in altri casi proseguono tuttora (miglioramento e ottimizzazione della protezione catodica, revamping delle stazioni, ottimizzazione telecontrollo).

Quanto √® previsto in questo senso dal Programma di miglioramento ambientale risponde direttamente al punto 9 della Politica ambientale: “Intraprendere tutte le attivit√† necessarie per il mantenimento della qualit√† e della continuit√† della depurazione.”